CCIAA Pescara

ATTENZIONE ALLE RICHIESTE DI PAGAMENTO INGANNEVOLI

Angolo alto SX
Angolo alto DX
Pattern iniziale
Logo CCIAA Pescara
Google Plus
RSS
Home » Canali » Archivi » Focus e Primo piano » lettura Focus
ATTENZIONE ALLE RICHIESTE DI PAGAMENTO INGANNEVOLI
17-05-2018
Attenzione

Negli ultimi anni, un crescente numero di titolari di titoli di proprietà industriale ha ricevuto richieste, da parte di soggetti terzi, per il pagamento di servizi ingannevoli o inesistenti, come ad esempio la registrazione, pubblicazione, rinnovo o inserimento in elenchi commerciali.

Il Ministero dello Sviluppo Economico – D.G.L.C- Ufficio Italiano brevetti e marchi è l’unico ufficio pubblico italiano deputato alla registrazione e concessione di tutti i titoli di proprietà industriale.

Vari utenti hanno ricevuto delle proposte di registrazione nel “Registro dei Marchi italiani” con contestuale richiesta di pagamento per tale servizio.

Al riguardo si informa che tale Registro non è correlato all'Ufficio Italiano Brevetti e Marchi del Ministero dello Sviluppo Economico e che, pertanto, nessun pagamento è dovuto allo stesso.

Si raccomanda agli utenti destinatari di lettere o fatture di verificare attentamente il contenuto e l'autenticità della fonte e, in caso di dubbio, contattare:

- Camera di Commercio I.A.A. Chieti Pescara:

tel. 0871.5450 (Sede di Chieti) o 085.45361 (Sede di Pescara)  - l'Ufficio Brevetti e Marchi è disponibile negli orari di apertura al pubblico;

- Call center dell’UIBM del Ministero dello Sviluppo Economico

Tel. 06 04705 58000

 

Si invita, altresì,  a consultare le informative pubblicate su:

UFFICIO ITALIANO BREVETTI E MARCHI

http://www.uibm.gov.it/index.php/i-marchi-50/media-e-comunicazione-dirgen/dossier-dirgen/2008087-attenzione-fatture-ingannevoli

 

 EUIPO

 https://euipo.europa.eu/ohimportal/it/misleading-invoices

 

 WIPO

 http://www.wipo.int/madrid/en/fees/warning.html

 

AVVISO; l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato con provvedimento del 28 marzo 2018 – ps 10937 “Registro Marchi Italiani” ha vietato la pratica commerciale posta in essere dalla società A-286 S.u.a.r.l. ritenendola, per le ragioni e i limiti esposti nella motivazione, una pratica commerciale scorretta ai sensi degli artt. 20, 24 e 25, comma 1, lettera d), del codice del consumo.

Ultima modifica

08/06/2018
- Inizio della pagina -

Camera di Commercio di Pescara - P.IVA 00338600687 - PEC cciaa.pescara@pe.legalmail.camcom.it
Progetto realizzato con il CMS ISWEB di Internet Soluzioni :: Azienda certificata ISO 9001:2008

Sito conforme W3C Css 2.0 Sito conforme W3C XHTML 1.0
Il progetto CCIAA Pescara è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it