CCIAA Pescara

Progetti Sistema Camerale

Angolo alto SX
Angolo alto DX
Pattern iniziale
Logo CCIAA Pescara
Google Plus
RSS
Hai bisogno della conciliazione
Servizio di Mediazione
Verifiche PA
Fatture -PA
Registro Imprese
Trail Abruzzo
Worldpass
Birtt
Servizio SNI
Centro Estero

PROGETTI FONDO PEREQUATIVO 2007-08

 

Il futuro infrastrutturale della provincia di pescara: il ruolo della Camera di Commercio tra consenso e programmazione delle opere

 

OBIETTIVO GENERALE DELL'INIZIATIVA:

Ad oggi il territorio pescarese è caratterizzato da una discreta maglia infrastrutturale, sia viaria che ferroviaria, che con il completamento di alcune opere strategiche programmate potrà migliorare il livello di accessibilità ai nodi fondamentali presenti sia all’interno che all’esterno dei confini provinciali. Una buona dotazione infrastrutturale costituisce un elemento necessario - anche se non sempre sufficiente – per raggiungere l’obiettivo di una riallocazione efficiente delle risorse produttive nell’ottica della liberalizzazione degli scambi e della crescita dell’export: il rilancio delle imprese e lo sviluppo economico del territorio passano attraverso l’adeguamento delle infrastrutture.
Importanti occasioni di miglioramento arrivano dallo sviluppo del Porto di Pescara (facilmente raggiungibile dalle autostrade A25 e A14, ma caratterizzato dall’assenza di binari ferroviari), dal completamento dell’Interporto Val Pescara (attualmente inserito nel sistema logistico regionale con il Centro Smistamento Merci della Marsica ed i porti di Ortona e Vasto) e, più in generale, dal potenziamento del sistema infrastrutturale provinciale (sistema viario e ferroviario, Aeroporto d’Abruzzo, ecc.) nell’ottica dell’inserimento della provincia nelle direttrici dei grandi corridoi plurimodali.
In questo scenario, la presente proposta di progetto si pone l’obiettivo di valutare il ruolo “infrastrutturale” che la provincia di Pescara, una volta completate le principali opere, potrà rivestire nel prossimo quinquennio e le condizioni strategiche che dovranno essere raggiunte a tale scopo.
L’obiettivo principale del progetto consiste, quindi, nella ridefinizione delle priorità o delle modalità di fruizione da parte del territorio e nell’individuazione delle condizioni affinché i vari tasselli del mosaico vengano messi a sistema per consentirne la piena valorizzazione del pescarese.
A tal proposito, la Camera di Commercio di Pescara, quale soggetto centrale a livello locale e profondo conoscitore del territorio e dei suoi bisogni, potrà avviare - insieme agli amministratori locali, la Provincia di Pescara e ad un selezionato gruppo di imprenditori locali - la periodica organizzazione di tavoli tecnici e di concertazione, che permettano di approfondire per l’appunto le priorità infrastrutturali sentite dal territorio, nonché le possibili attività da svolgere al fine di superare le eventuali fasi di stallo esistenti per determinati interventi, come ad esempio la possibilità di definire strumenti di finanziamento delle opere in logica di Partecipazione Pubblico - Privato.
Il confronto tra i diversi soggetti potrà permettere di evidenziare eventuali problemi di consenso – dovuti magari alla scarsa comunicazione – legati a determinati interventi (come ad esempio problematiche relative all’apertura di nuovi cantieri). L’azione di divulgazione che la CdC di Pescara potrà mettere in atto (a partire dalla “conoscenza” fornitagli da tale progetto) servirà alle popolazioni ed alle imprese locali, in qualità di possibili utenti delle infrastrutture, per conoscere i processi in atto, informarsi sull’utilità delle opere e dei loro effetti a lungo termine ed affrontare così con più tranquillità l’iter di realizzazione.
Inoltre, la CdC di Pescara si propone di approfondire le opportunità che scaturiscono dal fatto che il suo territorio è interessato dal sistema delle Autostrade del Mare e rappresenta uno dei principali sbocchi sul mare per le regioni del Centro Adriatico, ma anche le possibili azioni di lobbying da avviare, unitamente ad altre Camere ugualmente interessate e alla Provincia di Pescara, al fine di promuovere un maggiore sviluppo delle AdM e rilanciare lo storico Corridoio Adriatico in un’ottica di Reti Trans - europee, incentivandone la realizzazione nei tempi più brevi possibili.
La Camera, inoltre, si propone di svolgere un ruolo di fondamentale importanza nella costruzione di sinergie verso l’espansione dei mercati turistici attraverso le infrastrutture esistenti e nel potenziamento della logistica e dell’intermodalità nel trasporto merci.

 

PRODOTTI ED OUTPUTS CHE SI INTENDE A REALIZZARE

Il progetto prevede una serie di prodotti: un primo output sarà un report comprensivo di mappature e tabelle che potrà essere elaborato anche sottoforma di presentazione al fine di divenire uno strumento di lavoro per la Camera di Pescara ed essere valorizzato in occasione di incontri sul territorio e/o di un evento realizzato ad hoc. Oltre alla stipula della convenzioni/protocolli di cooperazione, verrà realizzato uno spazio dedicato alle tematiche infrastrutturali all'interno della newsletter mensile della Camera di commercio. In più verrà progettata e realizzata una specifica pubblicazione modulare da poter integrare con l'avanzamento del progetto, anche in forma multimediale. La CdC prevede inoltre di fornire una forma di accompagnamento e stimolo continuo nei confronti di soggetti che istituzionalmente hanno competenze specifiche per la realizzazione delle infrastrutture. In merito al piano regolatore portuale di Pescara, che attualmente si trova in fase VAS, il risultato atteso è quello di accelerare al massimo le procedure per l’adozione del piano stesso e la successiva individuazione delle fonti di finanziamento per la sua realizzazione in
tempi programmabili. Per l’interporto, invece, in primo luogo si dovrà stimolare la realizzazione dei raccordi con il sistema ferroviario ed in secondo luogo l’apertura del casello autostradale di riferimento.

Leggi anche
- Inizio della pagina -

Camera di Commercio di Pescara - P.IVA 00338600687 - PEC cciaa.pescara@pe.legalmail.camcom.it
Progetto realizzato con il CMS ISWEB di Internet Soluzioni :: Azienda certificata ISO 9001:2008

Sito conforme W3C Css 2.0 Sito conforme W3C XHTML 1.0
Il progetto CCIAA Pescara è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it