CCIAA Pescara

Istruzioni per il deposito ed Importi

Angolo alto SX
Angolo alto DX
Pattern iniziale
Logo CCIAA Pescara
Google Plus
RSS
Home » Aree tematiche » Regolazione del mercato » Brevetti e Marchi » Marchi d'Impresa » Istruzioni per il deposito ed Importi
Visure in inglese
Qualificazione filiere
Servizio di Mediazione
Verifiche PA
Fatture -PA
Atti depositati
Registro Imprese
Trail Abruzzo
Worldpass
Contratti di rete
Birtt
Servizio SNI
Centro Estero

DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE PER IL DEPOSITO CARTACEO

  • N° 1 copia del Modulo MA in bollo (più modulo MA aggiuntivo, se necessario), già compilato, scaricabile nella sezione Modulistica del sito dell’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi  www.uibm.gov.it

Per rendere più rapida l’operazione di deposito della domanda, si invita l’utenza a riportare su supporto informatico (dischetto, CD o penna) la riproduzione del marchio in formato Jpg.


DOCUMENTI EVENTUALI

 

  • Lettera d’incarico in bollo o atto di procura solo nel caso in cui la domanda sia presentata da rappresentante/mandatario abilitato (art. 201 del dlgs n°30/2005)- TASSA PER LETTERA D'INCARICO € 34,00.
  • Documento di priorità (se si rivendica la priorità di un deposito precedentemente effettuato all’estero).
  • Regolamento concernente l’uso del marchio, solo se si richiede la registrazione di un marchio collettivo: i soggetti che svolgono la funzione di garantire l’origine, la natura o la qualità di determinati prodotti o servizi, possono ottenere la registrazione d’appositi marchi, detti marchi collettivi, che hanno la facoltà di concedere l’uso dei marchi stessi a produttori e commercianti.  Alla domanda di registrazione dovrà peraltro essere allegata copia dei regolamenti concernenti l’uso dei marchi collettivi e relativi controlli e sanzioni.

 

CLASSIFICAZIONE INTERNAZIONALE DEI PRODOTTI E DEI SERVIZI

Le classi di prodotti o servizi che il marchio deve contraddistinguere devono essere individuate considerando la classificazione internazionale di Nizza: prodotti (classi 1-34) e servizi (classi 35-45) Separare i termini con il carattere (;).
 

DEPOSITO TELEMATICO:

a partire dal 18 maggio 2015, il deposito telematico delle domande di brevetto industriale per invenzioni e modelli di utilità, delle domande di registrazione di disegni e modelli e di marchi di impresa, delle istanze connesse a dette domande e dei rinnovi dei marchi può essere effettuato esclusivamente attraverso il portale di servizi on line https://servizionline.uibm.gov.it, a seguito di quanto disciplinato dai Decreti del Direttore Generale per la Lotta alla Contraffazione – Ufficio Italiano Brevetti e Marchi, del 26 gennaio e del 24 febbraio 2015

 
 

IMPORTI E MODALITA’ DI VERSAMENTO DELLE TASSE DI CONCESSIONE GOVERNATIVA

Il pagamento delle tasse di registrazione deve essere effettuato esclusivamente utilizzando il modello F24 generato dal sistema a conclusione della procedura di registrazione.

La registrazione può essere rinnovata per lo stesso marchio e per periodi di dieci anni entro gli ultimi dodici mesi di scadenza del decennio in corso, trascorso il quale la registrazione può essere rinnovata nei sei mesi successivi a quello di scadenza, con l’applicazione di una tassa per ritardato pagamento.



MARCHIO - Primo deposito (10 anni)

  • tassa di registrazione comprensiva di una classe € 101,00
  • per ogni classe aggiunta € 34,00

MARCHIO - Rinnovazione (10 anni)

  • tassa di registrazione comprensiva di una classe € 67,00
  • per ogni classe aggiunta € 34,00
  • tassa per ritardato pagamento € 34,00


MARCHIO COLLETTIVO - Primo Deposito (10 anni)

  • tassa di registrazione per una o più classi € 337,00
  • tassa di rinnovazione per una o più classi (10 anni) € 202,00


DIRITTI DI SEGRETERIA PER LA CAMERA DI COMMERCIO E MARCHE DA BOLLO

All’atto del deposito vanno corrisposti in contanti i diritti di segreteria per la Camera di Commercio e consegnate le marche da bollo :

  • Euro 40.00 + una marca da Euro 16,00

se si richiede copia del verbale di deposito in carta semplice

 

  • Euro 43.00 + due marche da Euro 16,00

se si richiede copia autentica del verbale di deposito.

Esenzioni: le Organizzazioni non Lucrative di Utilità Sociale (ONLUS) iscritte all’Anagrafe unica delle ONLUS, sono esenti ai sensi degli artt. 17 e 18 del D. Legislativo 4.12.1997 n. 460, dall’assolvimento dell’imposta di bollo e dal pagamento delle tasse di concessione governativa.


 

Ultima modifica

24/07/2017

Riferimenti in quest\'area

Via Conte di Ruvo,2 Pescara, Abruzzo, Italia
Telefono: +39 0854536214-216
Caricamento Google Maps.......attendere
Leggi anche
- Inizio della pagina -

Camera di Commercio di Pescara - P.IVA 00338600687 - PEC cciaa.pescara@pe.legalmail.camcom.it
Progetto realizzato con il CMS ISWEB di Internet Soluzioni :: Azienda certificata ISO 9001:2008

Sito conforme W3C Css 2.0 Sito conforme W3C XHTML 1.0
Il progetto CCIAA Pescara è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it