CCIAA Pescara

Brevetto Internazionale

Angolo alto SX
Angolo alto DX
Pattern iniziale
Logo CCIAA Pescara
Google Plus
RSS
Visure in inglese
Qualificazione filiere
Servizio di Mediazione
Verifiche PA
Fatture -PA
Atti depositati
Registro Imprese
Trail Abruzzo
Worldpass
Contratti di rete
Birtt
Servizio SNI
Centro Estero

Il PCT o Trattato di Cooperazione in materia di Brevetti (Patent Cooperation Treaty) è un trattato multilaterale gestito dall’OMPI (Organizzazione Mondiale della Proprietà Intellettuale) che ha sede a Ginevra.

La procedura PCT facilita l’ottenimento di una protezione per le proprie invenzioni negli Stati aderenti (circa 152).

Un’unica domanda internazionale ha gli stessi effetti di una domanda nazionale per gli Stati designati.

Il PCT non elimina la necessità di continuare singolarmente la procedura per il rilascio in ogni Stato (o Organizzazione regionale) designato, però ne facilita il proseguimento.
L’esame formale, la ricerca documentale internazionale e (facoltativamente) l’esame internazionale preliminare, sono effettuati una volta sola per tutti i Paesi durante la fase internazionale della procedura.

Il rilascio del brevetto resta però di esclusiva competenza dell’Ufficio nazionale (o regionale) designato. L’inizio di questa "fase nazionale" è di norma differito sino al 20° mese (o 30° nel caso di richiesta dell’esame preliminare) dalla data di priorità; questo differimento è un apprezzabile vantaggio per valutare, con maggiori elementi di giudizio, la convenienza a continuare o meno la procedura.

DEPOSITO

Per le domande depositate da residenti in Italia, soltanto l’Ufficio Europeo dei Brevetti è incaricato della ricerca internazionale.

Il risultato della ricerca delle anteriorità è presentato in un "rapporto di ricerca internazionale" messo a disposizione del richiedente. In esso si cita lo stato della tecnica che più si avvicina al contenuto delle rivendicazioni della domanda; ciò permette di valutare attentamente la possibilità di vedersi rilasciare un brevetto nei vari paesi designati.

Si può successivamente decidere di proseguire con la procedura (anche modificando le rivendicazioni) oppure di ritirare la domanda prima che questa venga pubblicata (18 mesi dalla priorità più antica).

Il sistema PCT offre inoltre la possibilità di effettuare (entro 19 mesi dalla data di priorità) un "esame preliminare internazionale" che, basandosi sul rapporto di ricerca, esprime un parere, non vincolante per l’Ufficio nazionale (o regionale) che rilascia il brevetto, sulla brevettabilità dell’oggetto delle rivendicazioni.

 

MODULISTICA DOMANDA INTERNAZIONALE DI BREVETTO (PCT)

Ultima modifica

25/07/2017

Riferimenti in quest\'area

Via Conte di Ruvo,2 Pescara, Abruzzo, Italia
Orari al pubblico: dal lunedì al venerdì ore 9.00 - 12.45;
Martedì e Giovedì 15.00-16.30.

Il deposito dei brevetti può essere effettuato dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 12.00
Telefono: +39 0854536214-216
Referente: 6483
Caricamento Google Maps.......attendere
Leggi anche
- Inizio della pagina -

Camera di Commercio di Pescara - P.IVA 00338600687 - PEC cciaa.pescara@pe.legalmail.camcom.it
Progetto realizzato con il CMS ISWEB di Internet Soluzioni :: Azienda certificata ISO 9001:2008

Sito conforme W3C Css 2.0 Sito conforme W3C XHTML 1.0
Il progetto CCIAA Pescara è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it