CCIAA Pescara

Registro Gas Fluorurati

Angolo alto SX
Angolo alto DX
Pattern iniziale
Logo CCIAA Pescara
Google Plus
RSS
Visure in inglese
Qualificazione filiere
Servizio di Mediazione
Verifiche PA
Fatture -PA
Atti depositati
Registro Imprese
Trail Abruzzo
Worldpass
Contratti di rete
Birtt
Servizio SNI
Centro Estero

Registro nazionale dei gas fluorurati ad effetto serra

E' operativo il Registro telematico Nazionale delle persone e delle imprese certificate per l'utilizzo dei Gas Fluorurati ad effetto serra: è stato infatti pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell'11 febbraio 2013 il comunicato del Ministero dell'Ambiente che dà l'avvio al Registro in questione.

Entro 60 giorni dalla data di avvio, le imprese e le persone che svolgono le attività di cui all'art. 8 del DPR 43/2012 devono obbligatoriamente iscriversi al Registro.

Per l'iscrizione al Registro è operativo il sito https://scrivania.fgas.it.

L'articolo 13 del suddetto DPR istituisce, presso il Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare, il Registro telematico Nazionale delle persone e delle imprese certificate per l'utilizzo dei Gas Fluorurati ad effetto serra.
La gestione del Registro è affidata alle Camere di Commercio competenti, capoluogo di regione e di provincia autonoma.
L'iscrizione a questo Registro avviene esclusivamente per via telematica previo pagamento dei diritti di segreteria definiti dal MSE.
Le persone e imprese che devono iscriversi al Registro entro 60 giorni dalla sua istituzione (ovvero entro l’11 aprile 2013) sono le seguenti:
• persone che svolgono una o più delle seguenti attività su apparecchiature fisse di refrigerazione, condizionamento d'aria e pompe di calore che contengono gas fluorurati ad effetto serra:

  1. controllo delle perdite dalle applicazioni contenenti almeno 3 kg di gas fluorurati ad effetto serra e dalle applicazioni contenenti almeno 6 kg di gas fluorurati ad effetto serra dotate di sistemi ermeticamente sigillati, etichettati come tali;
  2. recupero di gas fluorurati ad effetto serra;
  3. installazione;
  4. manutenzione o riparazione;

• persone che svolgono una o più delle seguenti attività su impianti fissi di protezione antincendio che contengono gas fluorurati ad effetto serra:

  1. controllo delle perdite dalle applicazioni contenenti almeno 3 kg di gas fluorurati ad effetto serra;
  2. recupero di gas fluorurati ad effetto serra, anche per quanto riguarda gli estintori;
  3. installazione;
  4. manutenzione o riparazione;

• persone addette al recupero di gas fluorurati ad effetto serra dai commutatori ad alta tensione;
• persone addette al recupero di solventi a base di gas fluorurati ad effetto serra dalle apparecchiature che li contengono;
• persone addette al recupero di gas fluorurati ad effetto serra dagli impianti di condizionamento d'aria dei veicoli a motore, che rientrano nel campo d'applicazione della direttiva 2006/40/CE;
• imprese che svolgono attività di installazione, manutenzione o riparazione di apparecchiature fisse di refrigerazione, condizionamento d'aria e pompe di calore contenenti gas fluorurati ad effetto serra;
• imprese che svolgono attività di installazione, manutenzione o riparazione di impianti fissi di protezione antincendio e di estintori contenenti gas fluorurati ad effetto serra;
• imprese che svolgono attività di recupero di gas fluorurati ad effetto serra dai commutatori ad alta tensione;
• imprese che svolgono attività di recupero di solventi a base di gas fluorurati ad effetto serra dalle apparecchiature che li contengono;
• imprese che svolgono attività di recupero di gas fluorurati ad effetto serra dagli impianti di condizionamento d'aria dei veicoli a motore.

Per lo svolgimento delle attività sopra descritte, le persone e le imprese devono essere in possesso di un certificato o di un attestato (a seconda dell'attività svolta) rilasciato da appositi organismi di certificazione o organismi di attestazione.

L'iscrizione al Registro è condizione necessaria per ottenere i certificati e gli attestati.

Le persone e le imprese possono richiedere, unitamente alla domanda telematica di iscrizione al citato Registro, il rilascio di un certificato provvisorio alla CCIAA. Tale certificato provvisorio ha validità di 6 mesi dal rilascio ed in tale lasso di tempo le persone e le imprese devono ottenere il certificato definitivo da un organismo di certificazione.

Per qualsiasi ulteriore informazione si invita a consultare il sito http://www.fgas.it.
 

Ultima modifica

18/02/2013
Leggi anche
- Inizio della pagina -

Camera di Commercio di Pescara - P.IVA 00338600687 - PEC cciaa.pescara@pe.legalmail.camcom.it
Progetto realizzato con il CMS ISWEB di Internet Soluzioni :: Azienda certificata ISO 9001:2008

Sito conforme W3C Css 2.0 Sito conforme W3C XHTML 1.0
Il progetto CCIAA Pescara è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it