CCIAA Pescara

Progetto La Filiera del mare

Angolo alto SX
Angolo alto DX
Pattern iniziale
Logo CCIAA Pescara
Google Plus
RSS
Home » Aree tematiche » Attivita' promozionali » Progetti ed attivita' » Progetto La Filiera del mare
Visure in inglese
Qualificazione filiere
Servizio di Mediazione
Verifiche PA
Fatture -PA
Atti depositati
Registro Imprese
Trail Abruzzo
Worldpass
Contratti di rete
Birtt
Servizio SNI
Centro Estero

LA FILIERA DEL MARE E L’EFFICIENTAMENTO ENERGETICO Obiettivi:

L’obiettivo generale del progetto è la qualificazione e la valorizzazione della filiera del mare con un’attenzione specifica al settore della pesca, che per motivi di mancato dragaggio del Porto di Pescara è in una fase di collasso. La situazione attuale del porto rappresenta, infatti, un elemento di grave criticità e pericolosità per i pescherecci che, a causa dei fondali insabbiati, rischiano sempre più frequentemente di rimanere incagliati.

Il rilancio della pesca giocherà il ruolo di traino dell’intero sistema, andando a coinvolgere le strutture e i servizi rientranti nella filiera del mare (cantieri navali, strutture turistiche, società di navigazione, ecc..) a supporto della pesca stessa, con particolare riguardo anche agli aspetti ambientali, avviando una politica di sostenibilità. L’iniziativa rappresenta sì una nuova e diversa opportunità per rivalutare l'attività della pesca, ma dare anche un significato più ampio al lavoro del pescatore professionista, un'occasione per far conoscere il modo di vita, le abitudini e le specificità di chi vive il mare e con il mare.

Partner:

Associazioni di categoria, Sportello del Mare, CNR

Attività:

  • L’ampliamento  delle funzioni dello Sportello del Mare finalizzate al conseguimento di molteplici obiettivi, quali: la crescita professionale delle categorie interessate, con particolare riguardo al personale del settore della pesca; l'attivazione di moduli formativi sulla sicurezza della navigazione, con focus sulle specifiche problematiche del lavoro a bordo;
  • La realizzazione di studi e audit energetico volti a definire la performance energetica del peschereccio. Per performance energetica si intende la possibilità di attribuire ad ognuno degli utenti energetici (impianto di propulsione, motori ausiliari, impianto elettrico a bordo, impianto oleodinamico) la relativa consumo di carburante sulla base dell’energia assorbita da questi utenti e sul consumo di carburante a bordo. Noto il consumo energetico dei vari utenti è possibile valutare i margini di riduzione di tale consumo, proponendo suggerimenti su possibili interventi di miglioramento. Tale miglioramento si traduce ovviamente in una riduzione del consumo di carburante che corrisponde ad una riduzione dei costi di gestione del peschereccio. Nell’ambito del progetto si possono realizzare n. 7 audit energetici.
  •   la rivitalizzazione e l'uso più razionale di uno spazio, quale la Stazione marittima di Pescara che, oltre a recuperare e razionalizzare le funzioni di servizio al traffico turistico, potrà diventare punto di riferimento di svariate utenze della filiera del mare, grazie anche alla sua collocazione fisica all'interno degli spazi portuali di Pescara.
  • La gestione degli spazi afferenti alla Stazione marittima potrà dare luogo all'offerta di nuovi servizi (formazione, convegni, gestione sportelli informativi e spazi pubblicitari, erogazione di servizi a passeggeri e compagnie di navigazione) in grado di generare nuove economie a favore delle imprese del settore.

Ultima modifica

23/05/2013
Leggi anche
- Inizio della pagina -

Camera di Commercio di Pescara - P.IVA 00338600687 - PEC cciaa.pescara@pe.legalmail.camcom.it
Progetto realizzato da ISWEB S.p.A. con la soluzione eCCIAA

Sito conforme W3C Css 2.0 Sito conforme W3C XHTML 1.0
Il progetto CCIAA Pescara è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it